Accedi

Accedi

[Torna all'elenco delle pubblicazioni]

 

 Occhio alla stabilità: guida alla legge di stabilità 2016

Copertina2

Titolo: Occhio alla stabilità: guida alla legge di stabilità 2016

 

Collana: Occhio alla stabilità

 

Data di pubblicazione: Gennaio 2016

 

pdf icon 1

Scarica in formato PDF

epubIcon

Scarica in formato EPUB

ibookstore

 

Occhio alla Stabilità

Ogni anno, pochi giorni prima della fine del mese di dicembre, il parlamento adotta la legge più significativa per la finanza pubblica italiana: la legge di stabilità. Un tempo nota come legge finanziaria, la legge di stabilità definisce, da una parte, le misure di finanziamento specifiche per i settori ritenuti di maggiore interesse economico e politico, dall’altra individua le fonti con cui quei finanziamenti dovranno essere attuati (i c.d. tagli di spesa).

Questo insieme, di finanziamenti da un lato e fonti dall’altro, ha la caratteristica di impattare, ovviamente, sull’impianto normativo esistente sino a quel momento, modificando disposizioni previgenti, oppure eliminandole o, ancora, introducendone di nuove.

Per questa ragione, vista l’importanza che questo provvedimento legislativo assume e, ritenendo di fare cosa gradita ai lettori, (clienti dello Studio o meno) è stato deciso di fornire annualmente un quadro, il più possibile completo, delle principali variazioni operata dall’annuale legge di stabilità. Il nome scelto, “Occhio alla stabilità”, è sembrato idoneo a sintetizzare due obiettivi: ricordare quanto questa legge sia particolarmente importante per le scelte che il contribuente (sia esso persona fisica, imprenditore, lavoratore autonomo ecc.) sarà chiamato ad effettuare nell’ottica di minimizzazione dell’impatto fiscale e contributivo e, nel contempo, sottolineare il taglio pratico con cui questo provvedimento viene analizzato nelle innovazioni principali da esso recate.

Non rimane che augurare a tutti Voi buona lettura e… Occhio alla stabilità.